logo excellence
excellence
novembre 26, 2015 - Riva1920

Riva 1920 a Köln 2016

La Fiera di Colonia da sempre rappresenta un appuntamento imprescindibile per Riva 1920 ed in occasione dell’edizione 2016, l’azienda punta su una serie di nuove finiture in grado di incontrare i gusti di una clientela sempre più esigente ed attenta alle nuove tendenze. Le novità vedono dominare il legno declinato in numerose tonalità a seconda delle essenze o del tipo di finitura. Legno di cedro e di rovere, vengono presentati in gradazioni di colori e rifiniture inedite che esaltano ancor di più il legno che si fa interprete di un mood tradizionale, retrò o iper moderno. Queste tecniche sono il frutto di un accurato ed attento studio condotto dal Centro Ricerca e Sviluppo di Riva 1920 che sempre più si dedica all’innovazione e alla sperimentazione di nuovi processi e materiali, senza mai snaturare questo straordinario materiale che è il legno. La sfida sta infatti, nella ricerca di nuovi effetti frutto di composizioni e processi artigianali che prevedono sostanze il più possibile naturali ed organiche nel pieno rispetto della filosofia aziendale. Accanto ai “classici” noce, rovere, briccola, cedro e kauri verranno presentate in anteprima una serie di nuove finiture per il legno di cedro e di rovere. CEDRO Il cedro del Libano, originario del Mediterraneo, fa parte della famiglia delle Pinacee; dalla fine del Settecento è stato introdotto e coltivato nei parchi e nei giardini d’ Europa e del nord Italia. Riva 1920 recupera gli alberi di cedro caduti in seguito ad eventi naturali (frane, smottamenti, temporali, etc) o abbattuti a causa di tagli programmati che devono essere effettuati per questioni di sicurezza (intralcio alla viabilità, vicinanza alle abitazioni, etc). Il legno che se ne ricava è massiccio e resistente e si caratterizza per un aroma fortemente balsamico e aromatico, la lavorazione è resa possibile grazie all’impiego della più avanzata tecnologia. ROVERE Riva 1920 pone grande attenzione nella selezione delle materie prime; legnami pregiati e di alta qualità sono alla base del processo produttivo. Il legno di rovere proviene prevalentemente da aree di forestazione controllata, un impegno quotidiano nei confronti della natura e dell’ambiente che ci circonda, patrimonio prezioso e inestimabile che intendiamo preservare e custodire.1. Finitura Vulcano per cedro - si caratterizza per una colorazione nera ottenuta attraverso un processo artigianale di carbonizzazione che interessa solamente lo strato superficiale del legno che naturalmente si tinge di nero antracite. Al tatto la superficie è ruvida e zigrinata con venature in rilievo, la finitura prevede l’impiego di olii naturali profumati. Questo procedimento si chiama Shou Sugi Ban e si ispira ad antiche tecniche giapponesi che prevedono la carbonizzazione delle strutture in legno di cedro delle abitazioni come rimedio naturale contro tarme, muffa e incendi. 2. Finitura Sabbiata per cedro e rovere - viene utilizzata per esaltare e rendere più evidenti le venature del legno. Al tatto la superficie si presenta ruvida, con striature biancastre ed in rilievo che generano un effetto texture-3D. 3. Finitura Outdoor per cedro - processo naturale che permette al legno di cedro di assumere una raffinata tonalità color grigio tortora, semplicemente posizionando all’esterno i pezzi in cedro. Con l’esposizione ai raggi del sole e alle intemperie, e con il passare del tempo, sono sufficienti 6 mesi/1 anno, il colore vira progressivamente passando da una tonalità calda e gialla ad una fredda e grigia. 4. Finitura Contract per cedro utilizzata per aumentare le prestazioni del legno, attraverso un trattamento specifico in grado di garantire maggior protezione e resistenza contro segni e macchie, anche di liquidi. 5. Finitura Pigmentata per rovere – la pigmentazione, proposta nel colore nero, si applica al legno di rovere precedentemente spazzolato a mano. Questo processo serve per favorire il naturale assorbimento del colore che penetra nella venature del legno; il colore viene steso manualmente per permettere un effetto omogeneo su tutto il top. Una volta asciutto si procede alla rifinitura finale attraverso l’impiego di olii naturali.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare

Filtro avanzato