logo excellence
excellence
marzo 16, 2017

Dalì a Bologna, Modigliani a Genova, Toulouse-lautrec a Verona, le tradizioni fiorentine: una pasqua artistica con Duetorrihotels

DALÌ A BOLOGNA, MODIGLIANI A GENOVA,

TOULOUSE-LAUTREC A VERONA, LE TRADIZIONI FIORENTINE:

UNA PASQUA ARTISTICA CON DUETORRIHOTELS


Aprile è un mese ideale per scoprire le più belle città d’arte italiane, scegliendo tra le proposte di Pasqua delle strutture del Gruppo Duetorrihotels, eccellenza dell’hotellerie Made in Italy.

Se a Firenze il Bernini Palace punta sull’affascinante rito dello Scoppio del Carro e sui menu a tema, a Bologna il Majestic propone la #mostra su Dalì o l’esposizione dedicata alle opere novecentesche della Collezione Giovanardi, mentre a Genova il Bristol Palace invita ad ammirare l’arte di Modigliani. Quanto al Due Torri di Verona, è il punto di partenza ideale per una visita all’esposizione su Toulouse-Lautrec.



Milano, 16 marzo 2017_ La primavera diffonde il suo profumo inebriante, i giardini e le terrazze si arricchiscono di nuovi colori, e le città d’arte italiane, lontane dai rigori dell’inverno e dall’afa estiva, sono la scelta più affascinante per chi cerca una meta dove trascorrere le festività di Pasqua. Questa è la stagione perfetta per visitare i centri storici, dedicarsi ai musei, scoprire gli angoli nascosti di Firenze, Bologna, Genova e Verona, dove si trovano quattro luxury #hotel del Gruppo Duetorrihotels, eccellenza dell’hotellerie Made in Italy. Le strutture hanno in programma varie idee originali, capaci di attirare un pubblico desideroso di vivere esperienze uniche.



Bernini Palace: un tuffo nelle tradizioni di Firenze


A cominciare dal 5 stelle Bernini Palace di Firenze, che per i suoi ospiti ha in serbo due offerte, una dedicata alla Pasqua fiorentina e l’altra particolarmente adatta alle famiglie con bambini, con una visita a una fattoria. La prima proposta include un giro nel cuore di Firenze in compagnia di una guida esperta, alla scoperta delle tradizioni più antiche della città, come lo Scoppio del Carro. Il “Brindellone”, alto 9 metri, viene acceso dal volo di un razzo, la “Colombina”, ed esplode tra fiamme e fuochi d’artificio, lasciando a bocca aperta i fiorentini e i turisti. La seconda proposta, invece, offre la possibilità di ammirare i dintorni della città, visitando una fattoria e trascorrendo una giornata all’aria aperta, con percorsi guidati tra animali, filari di olivi e mestieri della campagna. Un’idea particolarmente apprezzata dai bambini.


Entrambe le proposte sono valide per un soggiorno minimo di due notti (15, 16, 17 aprile) e comprendono, tra le altre cose, un American Breakfast Buffet nella “Sala Storica del Parlamento Italiano”, dove all’epoca di Firenze Capitale i protagonisti del Risorgimento italiano proseguivano le discussioni appena fuori dalle aule di Palazzo. A completare la proposta un regalo a tema e un pranzo o una cena Pasquale con menu dedicato al Ristorante La Chiostrina. In menu, tra i vari piatti, molti sapori della Toscana, dal Raviolo di kamut di patate e cecino rosa maremmano ai calamaretti e vongole in piccolo giardinetto di verdurine alla nepitella, dal Filetto di vitello da latte in crosta di olive e salsiccia toscana ai carciofi violetti alla menta e purea di fagiolo zolfino. 

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare