logo excellence
excellence
marzo 24, 2017 - Montegrappa

Mysticum debutta con la penna Conte di Cagliostro

Ad inaugurare Mysticum, la nuova serie della #montegrappa, è una personalità che incarna tutto ciò che il mondo della metafisica e del mistero comprende. Mysticum celebra ció che occupa lo spazio tra il noto e l'ignoto. In modo più che appropriato, dà avvio a questa serie una figura controversa che raccoglieva in sè un insieme di nozioni derivate da Ermetismo, Alchimia, Cabala e Massoneria: il leggendario Conte di Cagliostro.
Il Conte di Cagliostro
Conte Alessandro di Cagliostro (2 Giugno 1743 - 26 Agosto 1795) era l'alias dell'occultista Giuseppe Balsamo. Avventuriero e mago italiano, era diventato una celebrità nelle corti reali d'Europa, per le quali praticava varie arti occulte, tra cui la guarigione psichica e l'alchimia. Le sue origini rimangono avvolte nel mistero.
L'eredità di Cagliostro, al di là dell'attrazione romantica per una vita piena di avventure, è legata principalmente alla creazione del Rito Egizio dei massoni e al suo intenso lavoro nella diffusione della Massoneria, che l'ha visto fondare nuove logge in tutta Europa e aprire la confraternita anche alle donne. Portando la saga nel XX secolo, il noto occultista Aleister Crowley credeva che Cagliostro fosse una delle sue precedenti incarnazioni.
La Penna Cagliostro
Montegrappa ha riconosciuto l'importanza di Cagliostro nella storia dell'occulto con l'Edizione Limitata di Cagliostro, composta da penna stilografica e roller in resina nera con finiture in argento sterling o in oro massiccio 18k. La stilografica è alimentata a pistone, con pennino in oro 18k ed inciso con il sigillo personale del Conte.
Per dar l'idea del corredo tipico dell'occultista, la penna Cagliostro è decorata con immagini associate alle varie arti mistiche. La clip da taschino è realizzata con la tecnica della fusione a cera persa e rappresenta il Caduceo mentre il fusto ed il cappuccio sono un intrico di intagli e micro-fresature in argento oppure oro massiccio. Tra i decori incisi sulla penna vi sono l' "Occhio nella Piramide" associato agli Illuminati, la squadra ed il compasso della Massoneria e la griglia che rappresenta l'Albero della Vita nella Cabala.
La numerologia è elemento caratteristico della Cabala ed essenziale dell'occulto. Allo stesso modo ha un significato specifico per la quantità di penne prodotte nella serie. L'Edizione Limitata si compone di 289 penne stilografiche e 289 rollerball in argento sterling, a richiamare il numero civico dell’indirizzo della loggia massonica di Londra alla quale il Conte era stato ammesso, 289 Gerard Street, Soho. Mentre in oro massiccio 18k sono state modellate 22 stilografiche, a rappresentare i 22 sentieri della vita disegnati sul fusto della penna, e 10 roller, per le 10 sephiroth nell'Albero della Vita.
Sebbene #montegrappa non attribuisca poteri mistici alle penne di Cagliostro, chi scriverà con esse ne sperimenterà sicuramente l'indubbio fascino.