logo excellence
excellence
marzo 28, 2017

Toulouse-Lautrec: il Due Torri Hospitality partner dell’esposizione dedicata all’artista “maledetto” di Montmartre

Dal fascino della #verona medievale ai vicoli bohémien della Parigi ottocentesca: il prestigioso 5 stelle è legato a doppio filo  a uno dei grandi eventi della stagione, la #mostra dedicata  a Toulouse-Lautrec visitabile dal 1 aprile al 2 settembre. 

In #mostra, 170 opere tra manifesti, disegni, grafiche ed illustrazioni. 

Verona, 28 marzo 2017_Al genio di Toulouse-Lautrec è dedicata una #mostra ospitata a #verona dal 1 aprile fino al 2 settembre. #hospitality partner dell’esposizione, Il #duetorrihotel, storico palazzo nel cuore della città antica, da sempre al centro della vita sociale di #verona, e in prima fila nella promozione degli eventi di maggiore interesse. Il 5 stelle è ad appena 200 metri dall’Amo, l’Arena Museo Opera, sede dell’esposizione: bastano pochi passi per trasferirsi dal fascino della #verona medievale ai vicoli della Parigi ottocentesca, immergendosi nell’atmosfera “fumosa” dei cabaret e dei bistrot. Le sue affiches dedicate al Moulin Rouge e agli altri locali della movida parigina hanno contribuito fortemente a creare un immaginario ricco di fascino.  

L’arte e la cultura sono nel Dna del Due Torri, già #hospitality parner, a partire dallo scorso ottobre, della #mostra “Picasso. Figure (1895-1972)”, che ha ripercorso il percorso artistico del più grande pittore spagnolo proponendo un’opera per ogni anno della sua attività artistica. L’hotel è da sempre uno dei palcoscenici più belli per la cultura – fin da quando, in passato, ha ospitato Mozart, Goethe, Giò Ponti – e per la bellezza, che del talento creativo rappresenta la forma più raffinata in assoluto. Tra i partner del 5 stelle figura, appunto, anche il Festival della Bellezza, una prestigiosa rassegna di concerti, spettacoli ed eventi dedicati a grandi artisti. 

Il trecentesco “Palazzo dell’Aquila”, oggi #duetorrihotel, è il punto di partenza ideale per un tour in città alla scoperta delle sue proposte culturali, a partire dai tesori che custodisce al suo interno. Tra questi, un capolavoro recentemente restaurato dal Gruppo Duetorrihotels, l’Arena Casarini, firmata dal maestro affreschista Pino Casarini. La salasprigiona un’atmosfera onirica e felliniana, tra personaggi e animali appartenenti al mondo del circo. A fianco si trova la Sala Accademia, affrescata da Steve Ingham: il brillante studente statunitense dell’Accademia di #verona ha vinto la prima edizione del Premio Casarini, inaugurato nel 2016. Un’altra testimonianza di come il Due Torri si apra al territorio e ai giovani talenti, promuovendo la vita culturale cittadina. 

Filtro avanzato