logo excellence
excellence
aprile 11, 2017

Ponte del 1 maggio? una proposta per le famiglie firmata Grand Hotel Majestic


Bologna, 10 aprile 2017_Bologna seduce tutti, con la sua cucina, l’arte e i monumenti storici, i suoi portici, i palazzi medievali. Ecco perchétripadvisor ha inseritoBologna nella classifica delle 10 città emergenti d’Europa (Traveler’s Choice Destinations on the Rise), unica italiana tra i dieci selezionati. In primavera la città si arricchisce di iniziative ed eventi: per l’occasione ilGrand #hotel Majestic “già Baglioni”, l’unico 5 stelle Luxury di Bologna, nel cuore del centro storico, ha in serbo unaspeciale proposta. Un invito a scoprire i profumi e i colori della stagione, accolti all’interno dello storico palazzo del XVII secolo. L’offerta è dedicata allefamiglie: i bambini fino a 12 anni, in camera con i genitori, potranno approfittare di un soggiorno gratuito, breakfast compreso. (Valido dal 29 aprile al 7 maggio)

Per gli ospiti il #grandhotelmajestic Baglioni è ilpunto di partenza ideale per una visita al patrimonio storico e artistico di una delle capitali culturali d’Italia. Ilpercorso di scoperta inizia già in #hotel: il Majestic infatti èuno scrigno di tesori. All’interno del palazzo – che nell’ultimo secolo ha aperto le sue porte aospiti prestigiosi tra i quali sovrani, politici, premi Nobel e star del cinema – si trovano opere d’arte, come il“Camerino d’Europa”, un capolavoro cinquecentesco dei fratelli Carracci, una splendida terrazza con vista sulla città, e i resti di una strada dell’epoca imperiale romana, facente parte della"Flaminia Militare" del 187 a.C.

Tutto intorno,una primavera di eventi, manifestazioni e appuntamenti. Tra le proposte più interessanti, lamostra dedicata al “più surrealista dei surrealisti”,Joan Mirò. Dall’11 aprile – e fino al 30 settembre il grande pittore catalano è il protagonista di un’ampia retrospettiva a Palazzo Albergati, a pochi minuti a piedi dall’hotel. Disegni, litografie, fotografie, progetti eoltre 100 quadri che raccontano il talento e l’originalità di uno dei grandi sperimentatori del ‘900.