Cookie Consent by Free Privacy Policy website Seastrong Diver Gyre Automatic: Alpina impegnata per gli oceani
giugno 05, 2020 - Alpina

Seastrong Diver Gyre Automatic: Alpina impegnata per gli oceani

Da quasi 140 anni, la manifattura orologiera svizzera #alpina è intimamente legata alla natura, ai grandi spazi e alla loro esplorazione, con grande rispetto. Nel 2020, la Maison presenta la nuova linea Seastrong Diver Gyre Automatic, degna erede di questo impegno, realizzata a partire da rifiuti di plastica. Innovazione tecnologica, realizzazione impeccabile e manifesto ecologico sono le forze motrici dei cinque modelli lanciati a sostegno della Giornata Mondiale dell’Oceano, fissata per il prossimo 8 giugno. Per l’occasione, il marchio orologiero si spinge oltre annunciando la collaborazione con la start-up Gyre Watch, responsabile della fornitura dei materiali riciclati, e con Surfrider Foundation Europe, ONG che è diventata punto di riferimento nella lotta per la protezione dell’oceano e di chi lo vive.

Una cassa a base di reti da pesca

L’umanità intera è coinvolta in un vortice climatico che è difficile rallentare, e lo stesso dicasi per i nostri rifiuti di plastica: ogni anno, tra gli 8 e i 10 milioni di tonnellate di rifiuti vengono riversati negli oceani. Dove finiscono? Principalmente nei flutti dell’oceano: grandi vortici che si trovano su tutta la superficie del globo, formati da diverse correnti marittime. Combinandosi, trasportano i nostri rifiuti di plastica, spingendoli per enormi superfici e fino negli abissi.

Oggi, #alpina traduce la potenza di questi vortici in una nuova linea, risolutamente impegnata, all’interno della collezione Seastrong. Il suo nome: Seastrong Diver Gyre Automatic. Quest’ultimo possiede, per la prima volta nella storia della Maison, una cassa composta al 70% da rifiuti di plastica, in particolare da reti da pesca raccolte nell’Oceano Indiano. Per garantirne la resistenza è rinforzata dalla fibra di vetro, di cui è composta al 30%.

Questa linea e il suo nome fondano la loro ispirazione sull’incontro tra #alpina e il giornalista orologiero Bernard Werk, nei Paesi Bassi, ormai tre anni fa. Personalmente coinvolto nella tutela degli oceani, questi ha creato il concetto nonché l’appellazione “GYRE”, che si riferisce a queste correnti oceaniche circolari giganti, e che consiste nel riutilizzo delle reti da pesca “fantasma” provenienti dall’Oceano Indiano. Con l’obiettivo di proteggere un #ambiente caro alla Maison, ma anche ai fondatori del concept GYRE Bernard Werk e Jorrit Niels, e per lasciare un segno duraturo, la linea Seastrong Diver Gyre Automatic segna l’inizio di una collaborazione a lungo termine tra Gyre Watch e #alpina.

È anche la prima volta che questa alleanza eco-responsabile viene dichiarata conforme al regolamento europeo REACH (“Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of Chemicals”). L’obiettivo è controllare l’uso di sostanze chimiche per proteggere meglio la salute e l’ambiente, favorendo al contempo un alto grado di innovazione: queste finalità sono espresse perfettamente nella nuova linea Seastrong Diver Gyre Automatic.

Una composizione dai colori dell’oceano

La linea Seastrong Diver Gyre Automatic si declina oggi in cinque versioni: tre modelli maschili (44 mm) e due modelli femminili (36 mm). Condividono tre finiture del quadrante che evocano i riflessi del mare, con sfumature di blu, turchese oppure madreperla tinta, su cui volteggiano lancette luminescenti. La lancetta dei secondi termina con il celebre triangolo, logo di #alpina, ugualmente ripreso come indice delle ore 12.

La composizione è completata da tre cinturini NATO bi-tono, realizzati a partire da bottiglie di plastica riciclata. A complemento, #alpina offre a ogni modello maschile un cinturino in pelle vegetale nera, realizzato grazie al #riciclo di scarti di mela.

Ogni modello è animato dal movimento automatico AL-525 a tre lancette e con data, accolto da una cassa composita nera (70% di PA6, 30% di fibra di vetro), dotato di una lunetta unidirezionale che ricorda l’ascesa nautica della collezione Seastrong. Ogni modello è inoltre certificato impermeabile fino a 300 m.

Una serie limitata e impegnata

Questi segnatempo saranno realizzati in serie strettamente limitate a 1 883 esemplari ciascuna, numero che fa riferimento all’anno di creazione di #alpina. Saranno presentati in un cofanetto esclusivo anch’esso eco-responsabile: una scatoletta in FSC Misto che accoglie uno scrigno interamente realizzato in plastica riciclata (ABS) con imbottitura realizzata con bottiglie di plastica riciclate (rPET). Infine, questo cofanetto è completato da un dépliant unico (con garanzia e certificato di autenticità) stampato su un foglio FSC Riciclato.

Per ridurre ulteriormente la sua impronta ecologica, #alpina ha inoltre scelto di fornire un manuale d’uso dematerializzato, accessibile grazie a un codice QR. Quest’ultimo permetterà agli acquirenti di essere guidati verso un sito dedicato che mostrerà loro nel dettaglio il concept dell’orologio, i materiali e le istruzioni di uso e manutenzione.

Coinvolti in una causa mondiale

La linea Seastrong Diver Gyre Automatic è, infine, un manifesto ecologico: #alpina ha deciso di lanciare questi cinque nuovi modelli a sostegno della Giornata Mondiale dell’Oceano (con designazione ufficiale delle Nazioni Unite), fissata per il prossimo 8 giugno. L’obiettivo è quello di attirare l’attenzione della comunità internazionale su questo evento che unisce tutte le iniziative che hanno come scopo il disinquinamento e la protezione dei nostri oceani sul lungo termine.

Fondata da un collettivo di alpinisti nel 1883, #alpina è da quasi 140 anni intimamente legata alla natura, ai grandi spazi e alla loro esplorazione, con grande rispetto. La linea Seastrong Diver Gyre Automatic è degna erede di questo impegno.

News correlate

settembre 29, 2022
giugno 28, 2022
giugno 08, 2022

Il restyling attuale dell’Extreme Automatic rappresenta l’evoluzione più importante dalla sua creazione nel 2009! Progettato per l...

Nel 2022, #alpina regala un nuovo “abito” al suo #orologio sportivo femminile dedicato all’universo alpino: l’Alpiner Comtesse Spo...

In support of World Oceans Day, #alpina presents the Seastrong Diver 300 Automatic Calanda, its first timepiece to feature a 100% ...

Ti potrebbe interessare anche

marzo 29, 2022
marzo 17, 2022
febbraio 08, 2022

Comunicato Stampa disponibile solo in lingua originale. Located in Savoie, in the Vallée des Belleville in France, #valthorens is ...

Nel 2022, #alpina offre alla sua collezione Startimer, destinata agli adepti dell’aviazione, una riedizione completa che la riport...

Uno slancio collettivo l’anno scorso, un’avventura che oggi si radica sempre più. #alpina svela una nuova linea di cronografi che ...